[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 18 Luglio 2022

Svizzera: L'uso medico della cannabis sarà legale a partire dall'agosto 2022

Il 22 giugno il governo svizzero ha deciso di abolire il divieto di cannabis per uso medico a partire dal 1° agosto. I pazienti a cui è stato prescritto il farmaco non dovranno più chiedere un permesso eccezionale al Ministero della Salute. La vendita e il consumo di cannabis per scopi non medici rimarranno proibiti.

Il Parlamento ha appoggiato la modifica della legge nel marzo 2021. "La decisione di usare un farmaco a base di cannabis per scopi terapeutici spetterà al medico, in consultazione con il paziente", ha detto il governo. La domanda di trattamenti a base di cannabis è aumentata notevolmente, con il ministero della Salute che ha rilasciato 3.000 autorizzazioni eccezionali nel 2019. La modifica della legge comporterà anche che la coltivazione, la lavorazione, la produzione e il commercio di cannabis per uso medico saranno soggetti all'autorità di regolamentazione Swissmedic, proprio come per altri narcotici per uso medico come la cocaina, il metadone e la morfina.

Barrons del 22 giugno 2022

Scienza/Umana: L'uso di cannabis è associato a un rischio minore di cancro al fegato.

Il cancro al fegato (carcinoma epatocellulare) è uno dei tumori maligni più comuni al mondo e la quarta causa di morte per cancro nel mondo. Secondo un'analisi dei dati di circa 101 milioni di pazienti, quelli con una diagnosi di abuso di cannabis avevano il 55% in meno di probabilità di avere un cancro al fegato. Lo studio è stato condotto da ricercatori di istituzioni scientifiche di Cleveland, Washington DC, Springfield e Phoenix.

Un totale di 101.231.036 pazienti sono stati inclusi nello studio. Sul totale, 996.290 pazienti (1%) avevano una diagnosi di abuso di cannabis contro 100.234.746 pazienti (99%) nel gruppo di controllo senza abuso di cannabis. I pazienti con abuso di cannabis avevano più epatite B, epatite C, cirrosi epatica e fumo, ma avevano meno obesità e calcoli biliari. Dopo l'aggiustamento per i potenziali confondenti, i pazienti con abuso di cannabis avevano il 55% in meno di probabilità di avere il cancro al fegato.

ElTelbany A, Khoudari G, Al-Khadra Y, McCullough A, Alkhouri N. Lower Rates of Hepatocellular Carcinoma Observed Among Cannabis Users: Uno studio basato sulla popolazione. Cureus. 2022;14(4):e24576.

Scienza/Umana: La palmitoiletanolamide riduce la mania acuta secondo uno studio controllato

La palmitoiletanolamide (PEA) è una sostanza simile agli endocannabinoidi. In uno studio controllato con placebo su 63 pazienti con mania acuta presso l'Ospedale Roozbeh dell'Università di Scienze Mediche di Teheran, in Iran, la PEA ha migliorato i sintomi. I pazienti in fase acuta di mania sono stati assegnati a due gruppi paralleli che hanno somministrato litio e risperidone 3 mg più PEA 600 mg o placebo due volte al giorno per 6 settimane.

Un totale di 63 pazienti (32 nel gruppo PEA e 31 nel gruppo placebo) ha completato lo studio. È stata riscontrata una riduzione significativa dei sintomi nel gruppo PEA rispetto al gruppo placebo. Gli autori hanno concluso che i loro "risultati forniscono prove preliminari che la PEA è un farmaco aggiuntivo efficace che migliora i sintomi maniacali e lo stato clinico generale negli episodi acuti di mania".

Abedini T, Hosseyni R, Ghannadi F, Sanjari Moghaddam H, Khodaei Ardakani MR, Talaei A, Akhondzadeh S. Efficacy and safety of palmitoylethanolamide as an adjunctive treatment for acute mania: a randomized, double-blind and placebo-controlled trial. Psychiatry Clin Neurosci. 2022 Jun 23. [in stampa].

Notizie in breve

ONU: Appello per la fine della guerra alla droga.
Gli esperti delle Nazioni Unite in materia di diritti umani hanno invitato la comunità internazionale a porre fine alla cosiddetta "guerra alla droga" e a promuovere politiche antidroga saldamente ancorate ai diritti umani. In vista della Giornata internazionale contro l'abuso e il traffico illecito di droga del 26 giugno 2022, gli esperti hanno rilasciato una dichiarazione.
Press release by the UN del 24 giugno 2022

Pakistan: Piani per la regolamentazione e la facilitazione della coltivazione e dell'uso della cannabis
Il Ministero della Scienza e della Tecnologia ha deciso di formare un'autorità per regolare e facilitare la coltivazione e l'uso della cannabis (Bhang). Secondo i dettagli, l'autorità rilascerà licenze ai produttori e agli agricoltori per produrre cannabis (Bhang) per uso medico e industriale. L'autorità rilascerà cinque diversi tipi di licenze, tra cui una licenza industriale, medica, di lavorazione, di ricerca e sviluppo. Il ministero della Scienza e della Tecnologia trasmetterà la politica al gabinetto per l'approvazione.
ARY News del 26 giugno 2022.

Economia: Grandi differenze nei prezzi della cannabis terapeutica nei diversi Paesi
Il prezzo attuale della cannabis terapeutica è di circa 24,5 NIS al grammo (6,90 dollari USA, 6,65 EURo) in media in Israele, mentre in Canada il prezzo sul mercato ricreativo è di circa 5,55 dollari canadesi (4,80 dollari USA, 4,63 EURo). Per fare un confronto: nelle farmacie olandesi il prezzo è di circa 6-7 EURo (6-7 dollari USA), in quelle tedesche di circa 10-20 EURo (10-20 dollari USA).
Cannabis of 26 June 2022

Scienza/Umana: Molti pazienti canadesi sostituiscono la cannabis con altri farmaci
Secondo un'indagine condotta su circa 2700 pazienti registrati che hanno parlato con il loro medico di famiglia (82%), circa il 39% ha dichiarato che il proprio medico ha una conoscenza molto buona o eccellente della cannabis medica. Complessivamente, il 47% dei partecipanti ha dichiarato di sostituire la cannabis con farmaci o altre sostanze (per esempio, alcol, tabacco/nicotina).
Chronic Pain and Fatigue Research Center, Anesthesiology Department, University of Michigan, USA.
Holman A, et al. J Cannabis Res. 2022(1):32.

Scienza/Cellule: Il THC protegge le cellule cardiache dalla tossicità causata da una sostanza chimica
In uno studio su cellule cardiache di ratto il THC ha attenuato gli effetti tossici causati dal gas fosfina riducendo la tossicità per i mitocondri e lo stress ossidativo.
Dipartimento di Farmacologia e Tossicologia, Scuola di Farmacia, Università di Scienze Mediche di Ardabil, Ardabil, Iran.
Salimi A, et al. Pestic Biochem Physiol. 2022;184:105117.

Scienza/Animale: La somministrazione di THC può ridurre i livelli di insulina e l'infiammazione
La somministrazione di grandi quantità di fruttosio ai ratti ha aumentato i livelli di insulina. Il THC somministrato insieme al fruttosio ha ridotto i livelli di insulina nel sangue e attenuato l'infiammazione.
Dipartimento di Biologia Medica, Facoltà di Medicina di Cerrahpasa, Università di Istanbul, Turchia.
Beydogan AB, et al. J Pharm Pharmacol. 2019;71(3):408-416.

Scienza/Cellule: L'attivazione dei recettori dei cannabinoidi riduce l'attività infiammatoria della microglia
Una nuova ricerca dimostra "che l'attivazione dei recettori CB1 o CB2 interferisce con l'attività pro-infiammatoria della microglia in un modo che riduce anche i danni secondari ai neuroni" (cellule nervose).
Dipartimento di Farmacologia, Dalhousie University, Halifax, Nuova Scozia, Canada.
Young AP, et al. Brain Behav Immun. 2022;105:29-43.

Scienza/Umana: Il celecoxib non ha il potenziale per ridurre il craving dopo la cessazione della cannabis
In uno studio controllato con placebo su 15 consumatori di cannabis, il celecoxib, che inibisce la COX-2, ha migliorato le misure soggettive del sonno ma non ha influenzato l'umore dei partecipanti che hanno smesso di consumare cannabis.
Istituto Psichiatrico dello Stato di New York, New York, USA.
Haney M, et al. Addict Biol. 2022;27(4):e13183.

Scienza/Umana: Il consumo di cannabis può ridurre il rischio di degenerazione maculare legata all'età
Secondo un'analisi dei dati della coorte della biobanca britannica, l'uso di cannabis in passato per più di 100 volte è stato associato a un rischio minore di sviluppo di degenerazione maculare legata all'età.
Dipartimento di radio-oncologia, Icahn School of Medicine at Mount Sinai, New York, USA.
Lehrer S, et al. J Fr Ophtalmol. 2022:S0181-5512(22)00132-2.

Scienza/Animale: L'olio d'oliva è risultato il più efficace tra gli oli vegetali nell'aumentare la biodisponibilità del CBD
I ricercatori hanno studiato l'efficacia degli oli di sesamo, girasole, arachide, soia, oliva e cocco come veicoli per promuovere il trasporto linfatico e la biodisponibilità del CBD. Hanno scoperto che l'olio di oliva "ha portato alla più alta concentrazione di CBD nel sistema linfatico e nella circolazione sistemica rispetto agli altri oli vegetali naturali dopo la somministrazione orale nei ratti".
Scuola di Farmacia dell'Università di Nottingham, Regno Unito.
Feng W, et . Int J Pharm. 2022 Jun 23:121947. [in stampa].

Scienza/Cellule: THC e CBD hanno effetti favorevoli sul microambiente tumorale
Il THC e il CBD possono avere effetti favorevoli sull'ambiente tumorale. Gli autori scrivono che "i risultati qui presentati rafforzano l'utilità degli agonisti dei cannabinoidi per il trattamento di alcuni aspetti rilevanti della patologia del cancro al polmone".
Dipartimento di Patologia, Facoltà di Medicina e Odontoiatria, Universitat de València, Spagna.
Milián L, et al. Int J Mol Sci. 2022;23(12):6766.

Scienza/Cellule: Il CBD può diminuire l'efficacia del cisplatino e aumentare quella del mitoxantrone nelle cellule di melanoma
Il CBD riduce la vitalità e la proliferazione delle cellule maligne di melanoma ed esercita interazioni additive con l'agente chemioterapico mitoxantrone. Tuttavia, riduce l'efficacia dell'agente chemioterapico cisplatino.
Dipartimento di Fisiopatologia, Università di Medicina di Lublino, Polonia.
Marzęda P, et al. Int J Mol Sci. 2022;23(12):6752.

Scienza/Cellule: CBD e CBG inibiscono la crescita del cancro del dotto biliare
È stato dimostrato che il CBD (cannabidiolo) e il CBG (cannabigerolo) causano la morte cellulare nelle cellule del cancro del dotto biliare e riducono la loro capacità di migrazione, riducendo così la loro capacità di metastasi.
Scuola di Scienze Biologiche, University of Northern Colorado, USA.
Viereckl MJ, et al. Biomolecules. 2022;12(6):854.

Scienza/Animale: L'attivazione del recettore CB1 può ridurre la tossicità dei neurolettici sul cuore
L'attivazione del recettore CB1 ha ridotto l'infiammazione del cuore causata dai neurolettici e può aiutare "a salvare gli effetti collaterali cardiaci degli antipsicotici".
Dipartimento di Medicina Legale, Scuola di Scienze Mediche di Base, Fudan University, Shanghai, Cina.
Li L, et al. Signal Transduct Target Ther. 2022;7(1):190.

Scienza/Umana: Il consumo di cannabis può essere associato a un aumento del rischio di aritmie
In uno studio su 1485 partecipanti gli investigatori hanno scoperto "che l'uso corrente di marijuana può essere associato a un maggior carico di aritmie".
Istituto di salute globale di Barcellona (ISGlobal), Barcellona, Spagna.
Harding BN, et al. Am J Cardiol. 2022 Jun 17:S0002-9149(22)00541-0.

Scienza/Umana: Differenze di sesso negli effetti della cannabis sui sintomi del cancro
In uno studio su 358 pazienti oncologici sono state riscontrate alcune differenze di sesso negli effetti percepiti della cannabis, tra cui dolore e nausea.
McGill Nutrition and Performance Laboratory, Montreal, Canada.
Kasvis P, et al. Support Care Cancer. 2022 Jun 20 [in stampa].

Scienza/Umana: Circa 3 donne incinte su 4 non considerano il consumo di cannabis un grande rischio
In uno studio condotto su circa 15.000 donne incinte negli Stati Uniti, il 27% percepisce che il consumo regolare di cannabis è un grande rischio.
Dipartimento di Medicina di Famiglia, College of Human Medicine, Michigan State University, East Lansing, Michigan, USA.
Alshaarawy O, et al. Am J Prev Med. 2022:S0749-3797(22)00289-6.

Scienza/Umana: Il numero di recettori CB2 è aumentato nell'intestino dei bambini con malattia infiammatoria intestinale
In uno studio condotto su tessuto intestinale di 15 bambini, 5 con malattia di Crohn, 5 con colite ulcerosa e 5 senza infiammazione, i tessuti dei bambini con malattie infiammatorie presentavano una maggiore concentrazione del recettore CB2.
Dipartimento di Chirurgia della Donna, del Bambino e Generale e Specialistica, Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli", Napoli, Italia.
Strisciuglio C, et al. Pediatr Res. 2022 Jun 18 [in press].

Scienza/Animale: Ridotti livelli dell'endocannabinoide 2-AG possono contribuire alla malattia di Parkinson
In un modello animale della malattia di Parkinson la mancanza dell'enzima diacilglicerolo lipasi beta, importante per la sintesi dell'endocannabinoide 2-AG, ha ridotto le capacità locomotorie. Gli autori hanno scritto che la loro ricerca indica "potenziali benefici dell'aumento del 2-AG nell'alleviare il parkinsonismo".
Sezione transgenica, Laboratorio di Neurogenetica, National Institute on Aging, National Institutes of Health, Bethesda, USA.
Liu Z, et al. Nat Commun. 2022;13(1):3490.

Scienza/Umana: le infiorescenze essiccate restano il prodotto dominante in Canada e negli Stati Uniti
I dati di un'indagine condotta su diverse migliaia di partecipanti negli anni 2018, 2019 e 2020 mostrano che "le infiorescenze essiccate rimangono il prodotto dominante in Canada e negli Stati Uniti; tuttavia, l'uso di prodotti di cannabis trasformati è aumentato, con i maggiori incrementi osservati nei mercati della cannabis legale".
Scuola di Scienze della Salute Pubblica, Università di Waterloo, Canada.
Hammond D, et al. Int J Drug Policy. 2022;105:103716.

Scienza/Umana: La palmitoiletanolamide può diminuire il numero di giorni di mal di testa nei pazienti con emicrania
In uno studio aperto su 25 pazienti affetti da emicrania, la sostanza endocannabinoide palmitoiletanolamide, assunta per 3 mesi, ha ridotto il numero di giorni di mal di testa da una media di 10 a una media di 6,6 giorni.
Dipartimento di Neurologia, Hospital Universitario de Gran Canaria Dr. Negrín, Facoltà di Scienze della Salute, Universidad Fernando Pessoa Canarias, Spagna.
Hernández AG. Clin Neurol Neurosurg. 2022;218:107282.

Scienza/Cellule: Il CBD può prevenire lo sviluppo del cancro al colon
È stato dimostrato che il CBD provoca la morte cellulare programmata nelle cellule del cancro al colon attraverso l'attivazione del recettore CB2. "L'attività antiproliferativa è stata osservata anche per altri derivati cannabinoidi non psicoattivi, tra cui la cannabidivarina (CBDV), il cannabigerolo (CBG), il cannabiciclolo (CBL) e la cannabigerovarina (CBGV). I nostri dati indicano che il CBD e i suoi derivati potrebbero essere agenti promettenti per la prevenzione del cancro colorettale umano".
Dipartimento di Nutrizione e Scienza degli Alimenti, Università del Maryland, USA.
Lee HS, et al. Int Immunopharmacol. 2022;108:108865.

Scienza/Umana: Il CBD può essere utile nel trattamento della dipendenza da nicotina, cannabis e oppioidi
Una revisione di "studi sull'uomo ha mostrato un impatto positivo del CBD nel contesto del consumo di nicotina, cannabis e oppioidi (per esempio, frequenza e quantità di consumo). Al contrario, negli studi sull'uomo non è stato riscontrato alcun effetto del CBD sul consumo di cocaina o di alcol".
Hôpital Universitaire Paul Brousse (AP-HP), UR PSYCOMADD, Université Paris-Saclay, Villejuif, Francia.
Paulus V, et al. Addict Behav. 2022;132:107360.

Scienza/Umana: La cannabis può ridurre il prurito nel linfoma cutaneo
Un'indagine su 119 pazienti con linfoma cutaneo ha rivelato che il 55% ha mai fatto uso di cannabis. Il 25% dei consumatori attuali ha riferito di aver usato la cannabis specificamente per trattare il prurito.
University of Washington School of Medicine, 1959 NE Pacific St, Seattle, USA.
Mahurin HM, et al. Complement Ther Med. 2022;67:102830.

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

Eventi online 2020

Tutte le informazioni sugli eventi online dell'IACM, compresi i video gratuiti dei webinar con sottotitoli in italiano, si possono trovare qui.

Conferenza IACM 2022

La 12a conferenza IACM sui cannabinoidi in medicina sarà posticipata all'autunno 2022 e si terrà come evento ibrido in Svizzera e online.

Members only

Regular members can sign up for the new member area of the IACM to access exclusive content.

You need to become a regular member of the IACM to access the new member area.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.