[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 04 Agosto 2022

IACM: Conferenza sui cannabinoidi 2022 in ottobre in Svizzera

Dal 20 al 21 ottobre si terrà presso il Centro Congressi di Basilea, in Svizzera, la principale conferenza internazionale sugli usi medici della cannabis e dei cannabinoidi. Non perdete l'occasione di incontrare i principali ricercatori del settore, di imparare dalla loro esperienza, di scambiare opinioni con altri e di ottenere informazioni di prima mano e aggiornate! Quest'anno la conferenza si svolge in collaborazione con la Società Svizzera per la Cannabis in Medicina. In Svizzera, l'uso medico della cannabis è stato recentemente legalizzato.

"Dalle controversie alle intuizioni" - In memoria della Prof.ssa Daniela Parolaro

Sito della conferenza
Programma
Call for abstracts (scadenza: 31 agosto)
Sponsor
Registrazione
Alloggio

La lingua della conferenza è l'inglese. È prevista la traduzione simultanea in tedesco e francese. La Conferenza sui cannabinoidi 2022 è dedicata alla dottoressa Daniela Parolaro, scomparsa nel marzo 2022. Per molti anni la dott.ssa Parolaro è stata membro del Consiglio di amministrazione dell'IACM e ne è stata presidente dal 2013 al 2015.

Scienza/Umana: Molti pazienti con malattie renali usano la cannabis per controllare i sintomi

Secondo un sondaggio condotto in Canada su 320 pazienti affetti da malattie renali, il 50% aveva già fatto uso di cannabis a scopo ricreativo e per controllare i sintomi. Solo una minoranza pensava che il proprio medico fosse a conoscenza del loro uso di cannabis. Per quanto riguarda la forma di assunzione, l'88% ha fumato, il 43% ha usato oli e il 58% edibili.

Le ragioni più comuni per il precedente consumo di cannabis sono state la ricreazione (53%), l'alleviamento del dolore (39%) e il miglioramento del sonno (35%). Solo il 34% dei precedenti consumatori di cannabis pensava che i loro medici fossero a conoscenza del loro uso di cannabis. Più del 50% degli intervistati avrebbe probabilmente o sicuramente provato la cannabis per il controllo dei sintomi. Gli autori hanno concluso che "molti pazienti con malattie renali usano la cannabis e c'è interesse a provare la cannabis per il controllo dei sintomi".

Collister D, Herrington G, Delgado L, Whitlock R, Tennankore K, Tangri N, Goupil R, Fredette AN, Davison SN, Wald R, Walsh M. Patient views regarding cannabis use in chronic kidney disease and kidney failure: a survey study. Nephrol Dial Transplant. 2022:gfac226.

Scienza/Umana: la legalizzazione della cannabis in Canada non ha influenzato il rischio di psicosi e schizofrenia

La legalizzazione della cannabis in Canada nell'ottobre 2018 non è stata associata a cambiamenti significativi nella psicosi o nella schizofrenia indotta dalla cannabis nelle province canadesi di Alberta e Ontario. Questo è il risultato di una ricerca condotta da ricercatori canadesi e britannici. Hanno aggregato le presentazioni al dipartimento di emergenza (ED) in Alberta e Ontario da aprile 2015 a dicembre 2019 e si sono concentrati sulla psicosi indotta da cannabis (5.832 casi) e sulla schizofrenia e condizioni correlate (211.661 casi), oltre a due serie di confronto di psicosi indotta da anfetamine (10.829 casi) e psicosi indotta da alcol (1.884 casi).

Le presentazioni per la psicosi indotta da cannabis sono raddoppiate tra aprile 2015 e dicembre 2019. Tuttavia, in tutti e quattro i modelli statistici applicati dagli investigatori, non c'è stata evidenza di effetti significativi di funzione a gradini associati alla legalizzazione della cannabis sui conteggi settimanali del dipartimento di emergenza post-legalizzazione di psicosi indotta da cannabis, schizofrenia, psicosi indotta da alcol e psicosi indotta da anfetamine. Gli autori hanno concluso che "l'implementazione del quadro di legalizzazione della cannabis in Canada non è stata associata a prove di cambiamenti significativi nelle presentazioni al pronto soccorso di psicosi indotte da cannabis o schizofrenia".

Callaghan RC, Sanches M, Murray RM, Konefal S, Maloney-Hall B, Kish SJ. Associations Between Canada's Cannabis Legalization and Emergency Department Presentations for Transient Cannabis-Induced Psychosis and Schizophrenia Conditions: Ontario and Alberta, 2015-2019. Can J Psychiatry. 2022;67(8):616-625.

Notizie in breve

IACM: L'ex presidente dell'IACM Raphael Mechoulam guarda indietro a 65 anni di ricerca
"Dopo un'infanzia traumatica in EURopa durante la Seconda guerra mondiale, ho scoperto che la ricerca scientifica in Israele era un piacere che andava oltre le mie aspettative. (...) Guardando indietro ai 91 anni della mia lunga vita, concludo che sono stato fortunato, molto fortunato, sia personalmente che scientificamente".
Mechoulam R. Annu Rev Pharmacol Toxicol. 2022 Jul 18 [in press]
The Scientist - a documentary

Europa: Un gruppo di membri del Parlamento EURopeo lavora per la legalizzazione della cannabis
Membri del Parlamento EURopeo provenienti da diversi gruppi politici e da diversi Stati membri dell'UE si sono riuniti per creare un gruppo di interesse di EURodeputati che sostengono politiche basate sui diritti umani relative all'uso personale di cannabis. In una lettera aperta ai 705 membri del Parlamento EURopeo, in cui si incoraggiano i deputati a unirsi al gruppo, 5 EURodeputati accolgono con favore i recenti sviluppi sulla legalizzazione della cannabis in Germania, Malta e Lussemburgo.
Businescann del 19 luglio 2022.

Indonesia: La Corte Costituzionale respinge la richiesta di legalizzare l'uso medico della cannabis
La Corte Costituzionale indonesiana ha respinto il 20 luglio una revisione giudiziaria della legge sui narcotici del Paese che avrebbe aperto la strada alla legalizzazione della cannabis per uso medico. Tre madri di bambini con paralisi cerebrale, sostenute da organizzazioni della società civile, hanno presentato una revisione giudiziaria della rigida legge sugli stupefacenti del Paese nel 2020, sostenendo l'uso della cannabis per trattare i sintomi. I giudici hanno detto che non c'erano ricerche sufficienti per giustificare una sentenza a favore dei querelanti, ma hanno esortato il governo a condurre "immediatamente" ricerche sull'uso terapeutico dei narcotici.
Reuters del 20 luglio 2022

USA: Trump chiede la pena di morte per gli spacciatori condannati
Il 26 luglio l'ex presidente Donald Trump si è espresso a favore dell'imposizione della pena di morte come punizione per gli spacciatori di droga condannati, nell'ambito di un discorso in cui ha illustrato una serie di misure drastiche per arginare la criminalità.
The Hill del 26 luglio 2022

Zimbabwe: Il Paese autorizza l'uso medico della cannabis
Lo Zimbabwe sta permettendo per la prima volta la vendita di prodotti a base di cannabis come parte delle medicine complementari somministrate ai pazienti. L'Autorità per il Controllo dei Medicinali dello Zimbabwe ha invitato tutti i produttori di cannabis e canapa autorizzati, i produttori, gli importatori, gli esportatori e i farmacisti al dettaglio a richiedere l'autorizzazione a vendere i prodotti.
Bloomberg del 26 luglio 2022

Scienza/Animale: La biodisponibilità orale del CBD nei cavalli è pari all'8%
I ricercatori hanno scoperto che la biodisponibilità del CBD dopo l'assunzione orale nei cavalli è del 7,9% e la concentrazione massima nel sangue è stata raggiunta dopo 2,5 ore.
M. H. Gluck Equine Research Center, Dipartimento di Scienze Veterinarie, Università del Kentucky, Lexington, USA.
Turner SE, et al. Am J Vet Res. 2022;83(9):ajvr.22.02.0028.

Scienza/Animale: CBD e CBG hanno effetti antinfiammatori
In un modello animale di infiammazione polmonare, sia il CBD (cannabidiolo) che il CBG (cannabigerolo) hanno mostrato effetti antinfiammatori. "Le nostre osservazioni suggeriscono che questi cannabinoidi non psicoattivi possono avere effetti benefici nel trattamento di malattie caratterizzate da infiammazione delle vie aeree".
Sackler Institute of Pulmonary Pharmacology, Institute of Pharmaceutical Science, King's College London, Regno Unito.
Robaina Cabrera CL, et al. Pulm Pharmacol Ther. 2021;69:102047.

Scienza/Animale: Il CBD mostra effetti antidepressivi
In uno studio condotto su ratti anziani, il CBD in dosi di 3-30 mg per chilogrammo di peso corporeo ha mostrato effetti antidepressivi dose-dipendenti.
IUNICS, Università delle Isole Baleari, Palma, Spagna.
Hernández-Hernández E, et al. Front Pharmacol. 2022;13:891842.

Scienza/Animale: Il CBD migliora la funzione della ghiandola tiroidea
Il CBD (cannabidiolo) ha migliorato la funzione tiroidea nei ratti modulando i recettori della vitamina D.
Trivedi Global, Inc, Henderson, USA.
Trivedi MK, et al. J Food Sci Technol. 2022;59(8):3237-3244.

Scienza/Cellule: Il CBD induce la morte cellulare programmata delle cellule di cancro al polmone
In uno studio condotto su cellule adenocarcinomiche del polmone, il CBD ha indotto la morte cellulare programmata, coinvolgendo l'attivazione del recettore PPAR-gamma.
Dipartimento di Scienze Biologiche, College of Natural Sciences, Kangwon National University, Chuncheon, Corea.
Park YJ, et al. Pharmaceuticals (Basel). 2022;15(7):836.

Scienza/Cellule: Un derivato dell'anandamide può essere efficace nel neuroblastoma
Una nuova ricerca ha utilizzato un derivato sintetico dell'endocannabinoide anandamide per indurre la morte cellulare nelle cellule di neuroblastoma, una forma di cancro al cervello.
Laboratorio di ricerca di ematologia oncologica pediatrica, Centro di ricerca sul cancro, Chaim Sheba Medical Center, Tel-Hashomer, Israele.
Golan H, et al. Biomedicines. 2022;10(7):1552.

Scienza: Il CBD può essere convertito in THC e questo può causare un'errata identificazione del THC
Gli scienziati hanno dimostrato che durante l'analisi di prodotti contenenti CBD mediante gascromatografia/spettrometria di massa una parte del CBD può essere convertita in THC dal calore, il che può causare un'errata identificazione.
National Research Institute of Police Science, 6-3-1 Kashiwanoha, Kashiwa, Giappone.
Tsujikawa K, et al. Forensic Sci Int. 2022;337:111366.

Scienza/Animale: Gli endocannabinoidi possono migliorare l'infiammazione allergica delle vie aeree
In uno studio condotto su cavie, l'inibizione della degradazione degli endocannabinoidi da parte di inibitori FAAH (inibitori dell'idrolasi delle ammidi degli acidi grassi) ha portato a una riduzione dell'infiammazione allergica delle vie aeree.
Università Hacettepe, Facoltà di Farmacia, Dipartimento di Farmacologia, Ankara, Turchia.
Abohalaka R, et al. Life Sci. 2022;306:120808.

Scienza/Umana: Indagine sugli effetti della cannabis e dell'alcol da soli o in combinazione
In uno studio condotto su 28 consumatori sani di cannabis con una storia recente di abbuffate, che hanno ricevuto placebo, solo alcol, solo cannabis o alcol e cannabis per 4 sessioni, "la cannabis è apparsa influenzare l'umore e l'esperienza soggettiva, con un impatto minimo sulle prestazioni cognitive. L'alcol sembrava compromettere le prestazioni cognitive e psicomotorie, con un impatto minimo sull'umore e sull'esperienza soggettiva. Gli effetti acuti di alcol e cannabis combinati erano al massimo additivi".
Istituto per la Ricerca sulla Politica della Salute Mentale, Centro per le Dipendenze e la Salute Mentale, Toronto, Ontario, Canada.
Wickens CM, et al. Prog Neuropsychopharmacol Biol Psychiatry. 2022;118:110570.

Scienza/Umana: Il consumo di cannabis può aumentare il rischio di aritmie cardiache
L'analisi di 1485 partecipanti a uno studio sull'aterosclerosi ha mostrato che il consumo di cannabis "può essere associato a un maggior carico di aritmie".
Istituto di Salute Globale di Barcellona (ISGlobal), Barcellona, Spagna.
Harding BN, et al. Am J Cardiol. 2022;177:48-52.

Scienza/Umana: La palmitoiletanolamide può essere utile nel trattamento del long Covid
La palmitoiletanolamide può essere utile nel trattame
Secondo un'analisi retrospettiva dei dati relativi a 33 pazienti affetti da sindrome di long Covid la somministrazione di palmitoiletanolamide (600 mg 2 volte al giorno) per circa 3 mesi può essere utile per la riduzione dei sintomi.
GCA-Centro Spoke AO Cannizzaro, Catania, IRCCS Centro Neurolesi Bonino Pulejo, Messina, Italia.
Raciti L, et al. Med Sci (Basel). 2022;10(3):37.

Scienza/Animale: Gli endocannabinoidi possono ridurre l'autosomministrazione di nicotina
Un bloccante della degradazione dell'anandamide ha ridotto l'autosomministrazione di nicotina nei ratti.
Scuola di Farmacia, Unità di Farmacologia, Università di Camerino, Italia.
Lunerti V, et al. EUR J Pharmacol. 2022;928:175088.

Scienza/Animale: La nausea indotta dalla chemioterapia è alleviata dall'attivazione del recettore CB1
In uno studio su ratti, che hanno ricevuto l'agente chemioterapico ciclofosfamide, la cannabis ha mostrato proprietà antiemetiche dovute all'attivazione del recettore 1 dei cannabinoidi.
Dipartimento Narcotici, Ergogenici e Veleni, Centro Nazionale di Ricerca, Cairo, Egitto.
Elgohary R, et al Fundam Clin Pharmacol. 2022 Jul 21. [in stampa].

Scienza/Umana: Gli uomini infertili che fanno uso di cannabis possono avere una morfologia spermatica ridotta
Un'analisi dei dati di 2074 uomini bianchi EURopei appartenenti a coppie con problemi di fertilità ha mostrato che coloro che "fanno uso di cannabis hanno un rischio maggiore di avere livelli di testosterone più bassi e morfologia spermatica alterata rispetto ai non consumatori".
Università Vita-Salute San Raffaele, Italia.
Belladelli F, et al. Andrology. 2022 Jul 22. [in stampa].

Scienza/Animale: THC e CBD hanno effetti diversi sulla funzione immunitaria nell'infiammazione
In un modello murino di infiammazione intestinale, THC e CBD hanno esercitato effetti diversi sulla funzione immunitaria dei macrofagi. "Ogni trattamento ha avuto un effetto unico sulla composizione delle citochine".
Laboratorio di Immunoterapia e Trapianto di Midollo Osseo, Hadassah Medical Center, Facoltà di Medicina, Università Ebraica di Gerusalemme, Israele.
Yekhtin Z, et al. Biomedicines. 2022;10(8):1793.

Scienza/Cellule: L'anandamide può sensibilizzare i batteri resistenti ai farmaci agli antibiotici
In uno studio condotto su Staphylococcus aureus multiresistente ai farmaci (MRSA), l'anandamide ha sensibilizzato i batteri agli antibiotici. L'anandamide ha aumentato la concentrazione intracellulare di penicillina.
Laboratorio di ricerca sul biofilm, Istituto di Scienze Biomediche e Orali, Facoltà di Odontoiatria, Hadassah Medical School, Università Ebraica di Gerusalemme, Israele.
Sionov RV, et al. Int J Mol Sci. 2022;23(14):7798.

Scienza/Animale: L'integrazione di CBD è sicura nei cavalli
La somministrazione di 150 mg di CBD è risultata "sicura e non ha provocato cambiamenti nella mentalità, nell'andatura o in altri parametri di salute, e non sono stati osservati segni clinici avversi durante 56 giorni di somministrazione orale".
Programma di studi sulla salute degli equini, USA.
St Blanc MP, et al. J Equine Vet Sci. 2022:104085.

Scienza/Umana: per ora nessun risultato definitivo sull'utilità del CBD nei sintomi di Covid-19
Secondo una revisione, "non ci sono prove sufficienti per sostenere o confutare il CBD come farmaco di reimpiego per trattare l'infiammazione e gli altri sintomi della COVID-19". Sono necessari studi clinici per verificarne l'efficacia e gli effetti avversi".
Dipartimento di Psichiatria, Università Ludwig Maximilians di Monaco, Munchen, Germania.
Holst M, et al. Cannabis Cannabinoid Res. 2022 Jul 26. [in stampa].

Scienza/Cellule: Il condensato del fumo di cannabis induce danni alle cellule epiteliali della bocca umana
In uno studio su cellule epiteliali gengivali il condensato di fumo di cannabis ha causato danni alle cellule attraverso la morte cellulare programmata e lo stress ossidativo.
Groupe de Recherche en Écologie Buccale, Faculté de Médecine Dentaire, Université Laval, Québec, Canada.
Tazi N, et al. Arch Oral Biol. 2022;141:105498.

Scienza/Cellule: Gli estratti di cannabis possono promuovere la guarigione delle ferite nella bocca
Gli estratti di canapa e il CBD possono promuovere la guarigione delle ferite nella bocca. Gli autori hanno osservato che la loro ricerca "è la prima a dimostrare che l'esposizione a breve termine all'estratto di canapa e al CBD promuove la guarigione delle ferite dei fibroblasti gengivali, dimostrando che l'estratto di canapa e il CBD hanno potenziali benefici nel trattamento delle infiammazioni e delle ulcere orali".
Dipartimento di Tecnologia Farmaceutica, Facoltà di Scienze Farmaceutiche e Centro di Eccellenza per l'Innovazione in Chimica, Università Naresuan, Phitsanulok, Thailandia.
Kongkadee K, et al. Arch Oral Biol. 2022;140:105464.

Scienza/Cellule: La cannflavina A mostra effetti antitumorali sinergici con agenti chemioterapici nel cancro della vescica
Una nuova ricerca mostra che "composti della Cannabis sativa diversi dai cannabinoidi, come il flavonoide cannflavina A, possono essere citotossici per le cellule di carcinoma di transizione della vescica umana e che questo composto può esercitare effetti sinergici se combinato con altri agenti", cioè gemcitabina, cisplatino e cannabinoidi.
Facoltà di Medicina, Dipartimento di Farmacologia, Dalhousie University, Halifax, Canada.
Tomko AM, et al. J Cannabis Res. 2022;4(1):41.

Scienza/Umana: Un numero crescente di veterani statunitensi presenta un disturbo da uso di cannabis
Nel 2005, le percentuali di veterani "con diagnosi di disturbo da uso di cannabis nelle fasce d'età <35, 35-64 e ≥65 anni erano rispettivamente 1,70%, 1,59% e 0,03%; nel 2019, le percentuali erano aumentate rispettivamente a 4,84%, 2,86% e 0,74%".
Dipartimento di Epidemiologia, Columbia University, New York, USA.
Hasin DS, et al. Am J Psychiatry. 2022:appiajp22010034.

Scienza/Cellule: I cannabinoidi possono essere utili nel trattamento della leucemia
Un cannabinoide sintetico (JWH-018), che attiva entrambi i recettori dei cannabinoidi, "può fornire un effetto terapeutico sulla patogenesi della leucemia" e in particolare sulle cellule staminali leucemiche e sulle cellule staminali ematopoietiche.
Dipartimento di Oncologia di base, Ege University Health Science Institute, Izmir, Turchia.
Salcin H, et al. Cannabis Cannabinoid Res. 2022 Jul 14. [in stampa].

Scienza/Animale: Il CBG attenua l'ipersensibilità causata dalla neuropatia indotta dalla chemioterapia
In uno studio sui topi il CBG (cannabigerolo) ha attenuato "l'ipersensibilità meccanica evocata dalla neuropatia periferica indotta dal cisplatino".
Dipartimento di Farmacologia, Penn State University College of Medicine, Hershey, USA.
Sepulveda DE, et al. EUR J Pain. 2022 Jul 28. [in stampa].

Scienza/Animale: L'attivazione del recettore CB2 riduce ansia e depressione
In uno studio sui topi, un cannabinoide sintetico (GW842166x), che attiva il recettore CB2, ha ridotto ansia e depressione.
Dipartimento di Farmacologia e Tossicologia, Medical College of Wisconsin, Milwaukee, USA.
Liu X, et al. Biomedicines. 2022 Jul 22. [in stampa].

Scienza/Umana: Il consumo di cannabis non aumenta la creatività effettiva, ma distorce le valutazioni della creatività
In seguito a uno studio su partecipanti sani, gli scienziati hanno scritto: "Troviamo sostegno alla nostra previsione che il consumo di cannabis facilita la giovialità, che si traduce in valutazioni più favorevoli della creatività delle proprie idee e di quelle degli altri. Tuttavia, la nostra previsione che il consumo di cannabis faciliti la creatività attraverso la giovialità non è stata supportata. I nostri risultati suggeriscono che il consumo di cannabis può influenzare positivamente le valutazioni della creatività, ma non ha alcun impatto sulla creatività".
McIntire School of Commerce, USA.
Heng YT, et al. J Appl Psychol. 2022 Jul 28. [in stampa].

Scienza/Animale: I cannabinoidi possono agire sinergicamente con l'ibuprofene contro il dolore
In uno studio sui ratti la combinazione di ibuprofene e del cannabinoide sintetico WIN 55,212-2 ha avuto effetti sinergici contro il dolore e questo "sinergismo è mediato principalmente dalla partecipazione del recettore CB2".
Centro Universitario de Investigaciones Biomédicas, Universidad de Colima, México.
Díaz-Reval MI, et al. Pharmaceuticals (Basel). 2022 Jul 23;15(8):910.

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

Eventi online 2020

Tutte le informazioni sugli eventi online dell'IACM, compresi i video gratuiti dei webinar con sottotitoli in italiano, si possono trovare qui.

Conferenza IACM 2022

La 12a conferenza IACM sui cannabinoidi in medicina sarà posticipata all'autunno 2022 e si terrà come evento ibrido in Svizzera e online.

Members only

Regular members can sign up for the new member area of the IACM to access exclusive content.

You need to become a regular member of the IACM to access the new member area.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.