"


[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 16 Aprile 2019

Scienza/Umana: La cannabis può migliorare il comportamento nei pazienti con demenza secondo uno studio osservazionale

Dieci pazienti donne dementi con gravi problemi comportamentali hanno mostrato un miglioramento significativo dopo una somministrazione di due mesi di un estratto di cannabis per via orale. Scienziati del Dipartimento per le Cure Primarie e la Medicina Comunitaria degli ospedali universitari di Ginevra, Svizzera, hanno pubblicato i risultati del l loro studio nella rivista Medical Cannabis and Cannabinoids. I pazienti hanno ricevuto una tintura di cannabis, che conteneva un rapporto tra THC e CBD di 1 a 2. Secondo i risultati dello studio hanno usato una dose media di 8,8 mg di THC e 17,6 mg di CBD dopo 1 mese, che è rimasta stabile dopo 2 mesi (media di 9 mgTHC e 18 mg di CBD). I punteggi nei problemi di comportamento sulla scala analogica visiva sono diminuiti del 40% dopo 2 mesi e i punteggi di rigidità del 50%. La metà dei pazienti diminuiva o interrompeva altri farmaci psicotropi. Il personale apprezzava la diminuzione della rigidità, che rendevano più facili le cure quotidiane e i trasferimenti, il miglioramento del contatto con i pazienti, il miglioramento del comportamento e la diminuzione della stitichezza con riduzione delle dosi di oppioidi. Non c'è stata alcuna riduzione della cannabis per ragioni di effetti collaterali.

Broers B, Patà Z, Mina A, Wampfler J, de Saussure C, Pautex S. Prescription of a THC/CBD-Based Medication to Patients with Dementia: A Pilot Study in Geneva. Med Cannabis Cannabinoids. 2019 Apr 4. [in press]

Scienza/Umana: La CBD può essere utile nella sindrome dell'X fragile secondo alcuni casi clinici

3 pazienti (un bambino e 2 adulti) con sindrome di X fragile (FXS) hanno beneficiato di un trattamento con CBD orale (cannabidiolo) in dosi giornaliere tra 32 e 64 mg. Scienziati del Dipartimento di Pediatria della Scuola di Medicina dell'Università del Colorado ad Aurora, USA, hanno presentato la loro ricerca nella rivista Cannabis e Cannabinoid Research.

Tutti e tre i pazienti hanno mostrato un beneficio funzionale a seguito dell'uso di soluzioni CBD orali, tra cui riduzioni evidenti di evitamento sociale e ansia, nonché miglioramenti nel sonno, alimentazione, coordinamento motorio, abilità linguistiche, ansia e elaborazione sensoriale. Due dei pazienti descritti hanno mostrato una riemergenza di un certo numero di sintomi di FXS in seguito alla cessazione del trattamento con CBD (ad es.ansia), che poi sono migliorati di nuovo dopo la reintroduzione del trattamento con CBD.

Tartaglia N, Bonn-Miller M, Hagerman R. Treatment of Fragile X Syndrome with Cannabidiol: A Case Series Study and Brief Review of the Literature. Cannabis Cannabinoid Res. 2019;4(1):3-9.

Notizie in breve

USA: Miglioramenti della legge sulla cannabis medica del Nuovo Messico
Il governatore Michelle Lujan Grisham ha firmato il disegno di legge 406 del Senato il 4 aprile che ha reso effettiva la legge sulla cannabis medica dello stato per la prima volta dall'inizio del programma 12 anni fa. Tra l'altro, la legge aggiornata consente che agli alunni sia somministrata cannabis medica mentre sono a scula, aggiunge protezioni sul posto di lavoro per i pazienti e pone le basi per i pazienti fuori dallo stato di accedere al programma.
Globe Newswire del 5 aprile 2019.

Lussemburgo: Il governo acquista cannabis
In una dichiarazione congiunta, i ministeri della sanità e degli affari esteri hanno specificato che hanno acquistato tre diversi tipi di cannabis. Sono stati acquistati 20 kg, del valore di 50.000 EURo, da un fornitore canadese. Per quanto riguarda la cannabis ricreativa, i funzionari lussemburghesi sono presumibilmente coinvolti in trattative con i Paesi Bassi e il Canada. Anche se l'esatta portata e il contenuto di queste trattative non sono state ancora resi pubblici, pare da quanto riferito dal governo di coalizione lussemburghese che si voglia creare un'agenzia governativa che gestirà la distribuzione della cannabis ricreativa nel Grand Ducato.
RTL del 30 Marzo 2019

Germania: l'agenzia governativa seleziona tre società per la produzione interna di cannabis per uso medicinale
Tre società sono state scelte dall'agenzia tedesca sulla Cannabis per la produzione di cannabis. Si tratta di due filiali tedesche delle compagnie canadesi Aphria e Aurora e dell'azienda berlinese Demecan.
Handelsblatt del 4 Aprile 2019

Israele: La depenalizzazione della cannabis è in vigore
La depenalizzazione del possesso di cannabis è entrata in vigore il 1 ° aprile. Sotto le nuove linee guida, il possesso di piccole quantità di cannabis nelle case private non sarà più considerato un reato, mentre Il possesso in pubblico è ancora proibito.
Times of Israel del 31 marzo 2019.

USA: Nessun limite di THC nel sangue a cui un guidatore è alterato
Secondo un nuovo rapporto il Michigan non dovrebbe stabilire un limite legale di THC nel sangue per la guida. Nominata sotto l'ex governatore Rick Snyder, una commissione composta da sei membri ha concluso che non dovrebbe esserci un limite legale per THC. Perché non esiste un livello ematico misurabile al quale un autista è considerato essere "sotto l'influenza della cannabis", la polizia del Michigan dovrà dimostrare secondo le vecchie metodiche se un conducente è alterato.
WILX del 26 marzo 2019.

Guam: Uso di cannabis per adulti legalizzato
Guam ha legalizzato l'uso per gli adulti della cannabis, con la firma del Governatore Lou Leon Guerrero di una legge controversa sulla cannabis ricreativa. La nuova legge consente a chi ha almeno 21 anni di età di possedere fino a un'oncia (circa 28 g) di cannabis. Gli adulti non possono coltivare più di sei piante per loro uso personale.
Pacific Daily News del 4 de abril de 2019

Scienza/Umana: l'uso di cannabinoidi sintetici è associato a più problemi di salute mentale rispetto alla cannabis naturale
Secondo un sondaggio online con 367 utenti di cannabinoidi sintetici e cannabis naturali, quelli che hanno usato cannabinoidi sintetici ha ottenuto punteggi più alti in termini di abuso di droghe, problemi di sonno, depressione, ansia e altri problemi di salute mentale.
Dipartimento del controllo della droga, Utrecht, Paesi Bassi.
Mensen VT, et l.Psychopharmacology (Berl).2019 aprile 9. [in stampa]

Scienza/Animale: Interazione tra la ketamina e il sistema endocannabinoide
Uno studio condotto su topi suggerisce che gli effetti antidepressivi della ketamina sono mediati dai recettori cannabinoidi.
Tehran Medical Sciences, Islamic Azad University, Teheran, Iran.
Khakpai F, et al. Biomed Pharmacother. 2019 Aprile; 112: 108717.

Scienza/Umana: l'inalazione della canapa può determinare concentrazioni di THC rilevabili nel sangue
Mezz'ora dopo l'inalazione di 1 g di canapa, contenente 0,16% di THC e 5,8% di CBD, nel sangue le concentrazioni variavano tra 7 e 11 ng / mL per THC e 30 e 56 ng / mL per CBD.
Centro Nazionale di Dipendenza e Doping, Istituto Superiore di Sanità, Roma, Italia.
Pacifici R, et al. Clin Chem Lab Med. 2019 aprile 8. [in corso di stampa]

Scienza/Animale: Una combinazione di THC e CBD può essere efficace nell'epilessia
In uno studio con pesci zebrafish è stato trovato un effetto sinergico di THC e CBD in un rapporto di 1: 1 in modelli di iperattività del sistema nervoso. Sia il THC che il CBD erano efficaci, ma una combinazione ha permesso di ridurre le dosi di entrambi i cannabinoidi. Gli autori hanno scritto che "riducendo il livello di ciascuno, i cannabinoidi possono aiutare a prevenire gli effetti indesiderati ", il che può essere rilevante per il trattamento dell'epilessia.
Université de Montréal, Canada.
Samarut É, et al. Front Pharmacol.2019; 10: 226 .

Scienza: Gli steroidi possono interagire con la FAAH
In uno studio con sei steroidi (tra cui testosterone, idrocortisone, estradiolo e cortisone) i ricercatori hanno trovato un'interazione con FAAH (acido grasso ammide idrolasi), che è coinvolto nella degradazione degli endocannabinoidi. Gli autori hanno scritto che "i risultati indicano gli steroidi come nuovi regolatori dell'interazione FAAH con le membrane, che possono avere un impatto sull'attività biologica degli eCB ".
Facoltà di Bioscienze e Tecnologia per l'alimentazione e l'agricoltura, Università di Teramo,
Italia.
Sabatucci A, et al. Cannabis Cannabinoid Res.2019; 4 (1): 42-50 .

Scienza/Cellule: l'attivazione del recettore CB2 può essere utile nell'artrite reumatoide
In uno studio con fibroblasti sinoviali di artrite reumatoide, cellule all'interno delle articolazioni, ricercatori hanno dimostrato che l'attivazione del recettore CB2 da parte di un cannabinoide sintetico (JWH-133) ha portato a riduzione della citochina interleuchina 1-beta. Gli autori hanno scritto che il recettore CB2 "Può servire come un potenziale bersaglio per gestire il dolore e l'infiammazione nella RA [artrite reumatica]".
Università di Washington State College of Pharmacy and Pharmaceutical Sciences, Spokane, USA.
Fechtner SC, et al. Clin Exp Rheumatol. 2019 18 mar. [In corso di stampa]

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

IACM Conference 2019

The IACM Conference 2019 will be held on October 31 - November 2, 2019, at Estrel Hotel, Berlin, Germany.

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.