[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 17 Marzo 2015

Scienza/Animale: Un estratto di cannabis ricco di CBD ha mostrato effetti anti-infiammatori migliori del cannabidiolo puro

In esperimenti con topi, un estratto di cannabis ricco di CBD è stato superiore nel ridurre l'infiammazione rispetto al CBD puro. Questo è il risultato di una ricerca di scienziati dell'Università ebraica di Gerusalemme, Israele. Hanno usato un ceppo di cannabis chiamato Avidekel per preparare estratti, che sono stati somministrati oralmente o iniettati nel ventre. Il CBD (cannabidiolo) è un composto non-psicotropo della pianta della cannabis.

L’estratto di Avidekel ha ridotto nei topi il gonfiore e il dolore alla zampa indotto da una sostanza chimica (zymosan) e ha impedito la produzione di una sostanza pro-infiammatoria (TNF-alfa). Gli autori hanno scritto che "è probabile che gli altri componenti dell’estratto sinergizzino col CBD per raggiungere l'azione antinfiammatoria desiderata." Piccole quantità di THC e terpeni anti-infiammatori potrebbero giocare un ruolo nel processo.

Gallily R, Yekhtin Z, Hanuš LO. Overcoming the Bell-Shaped Dose-Response of Cannabidiol by Using Cannabis Extract Enriched in Cannabidiol. Pharmacol Pharm 2015;6(2):75‐85.

Giamaica: Il parlamento consente la cannabis per scopi medici e religiosi e depenalizza l'uso ricreativo della sostanza

Il parlamento della Giamaica ha aperto la strada per la depenalizzazione della cannabis. Il governatore generale Sir Patrick Allen dovrebbe firmare nei prossimi giorni gli emendamenti alle leggi sugli stupefacenti. Una volta emanata, la nuova legge della Giamaica consentirà l'uso di cannabis per scopi religiosi, medicinali, terapeutici e scientifici.

Non sarà consentito fumare cannabis in spazi pubblici. Una persona in possesso di un massimo di due once (56.7g) in luogo pubblico dovrà pagare una piccola multa, ma non sarà arrestato. Il Senato della Giamaica, conosciuto come Camera Alta dei Rappresentanti, ha già approvato la riforma all'inizio di febbraio. Si prevede la costruzione di un’industria della cannabis medica.

Reuters of 25 February 2015

Notizie in breve

Economia/USA: Phytecs, una nuova società sulla modulazione del sistema endocannabinoide
E’ stata fondata una nuova società dedicata allo sviluppo di prodotti medici e nutrizionali rivolti al sistema endocannabinoide. Il direttore esecutivo di Phythecs è il Dr. Raphael Mechoulam, docente presso l'Università Ebraica di Gerusalemme, e il direttore medico è il Dott. Ethan Russo, che ha lasciato la GW Pharmaceuticals alla fine dello scorso anno. Entrambi sono eccellenti ricercatori del campo. Inizialmente la società prevede di sviluppare cosmetici, prodotti di cura della pelle, nutraceutici e integratori alimentari.
Sito di Phytecs

Scienza/Umana: I consumatori di cannabis hanno bassi livelli di un composto che media le infiammazioni
In uno studio con 168 afroamericani adulti (età media = 47 anni), i soggetti non facenti uso della sostanza avevano circa due volte più probabilità di avere maggiori livelli di TNF (fattore di necrosi tumorale alfa) rispetto ai consumatori di cannabis. TNF-alfa è un importante mediatore dell'infiammazione.
Dipartimento di Psicologia, Virginia State University, Petersburg, USA.
Keen L 2nd, et al. J Behav Med. 2015 Mar 3. [in stampa]

Scienza/Animale: L'attivazione del recettore CB2 riduce il prurito
Un attivatore sintetico del recettore dei cannabinoidi 2 (S-777469) ha ridotto prurito e lo stimolo a grattarsi in topi cui tali stati erano stati indotti da una sostanza chimica (compound 48/80).
Discovery Research Laboratory for Innovative Frontier Medicines, Osaka, Japan.
Haruna T, et al. Pharmacology 2015;95(1-2):95-103.

USA: L’Alaska ora consente la cannabis ad uso ricreativo
Il 24 febbraio in Alaska fumare, coltivare e possedere piccole quantità di cannabis è diventato legale. L’Alaska, in cui a novembre è passato il provvedimento con poco margine, ha seguito gli stati del Colorado e di Washington, che già consentono l'uso ricreativo.
Reuters of 24 February 2015

USA: La cannabis ora è legale nel Distretto di Columbia
Dal 26 febbraio l'uso e il possesso di cannabis è legale nel Distretto di Columbia (Washington DC), dopo gli stati del Colorado, Washington e Alaska.
Reuters of 25 February 2015

USA: Quasi la metà dei cittadini statunitensi sostengono la legalizzazione della cannabis
Quasi la metà dei cittadini degli Stati Uniti è favorevole a rendere la cannabis legale e pensa che il Congresso non dovrebbe essere in grado di intervenire sulle leggi locali sulla cannabis. Il sondaggio on-line di Reuters su 1.906 adulti ha mostrato che il 44 per cento degli intervistati ha sostenuto la legalizzazione dell'uso della cannabis. Il 35 per cento era contrario alla legalizzazione, il 21 per cento era incerto.
Reuters of 4 March 2015

Scienza/Cellule: L'attivazione del recettore CB2 è efficace contro una grave forma di cancro al seno
Il cancro al seno “triplo negativo” rappresenta un sottotipo di cancro al seno caratterizzato da elevata aggressività. I ricercatori hanno dimostrato che l'attivazione del recettore dei cannabinoidi CB2 induce la morte delle cellule di questo tipo di cancro.
Instituto de Química Médica, CSIC, Madrid, Spagna.
Morales P, et al. J Med Chem. 2015 Feb 20. [in stampa]

Scienza/Animale: L'attivazione dei recettori CB1 dell'ippocampo mantiene l’equilibrio omeostatico dell’attivazione delle cellule nervose
Ricerche su topi indicano che i recettori dei cannabinoidi-1 controllano la plasticità sinaptica funzionale e strutturale sia su cellule nervose inibitorie che eccitatorie dell'ippocampo, un’importante regione del cervello. I ricercatori hanno scritto che essi "mantengono un adeguato stato omeostatico dell'attivazione neuronale. Di conseguenza se il recettore CB1 viene perso in una di queste popolazioni neuronali, si verificherà un cambiamento allostatico, portando ad una disregolazione a lungo termine delle funzioni neuronali."
Centro Medico della Johannes Gutenberg University, Mainz, Germania.
Monory K, et al. J Neurosci 2015;35(9):3842-3850.

Scienza/Umana: L'uso di cannabis ha avuto effetti negativi sulla vita quotidiana nel disturbo bipolare
In un piccolo studio con 24 pazienti affetti da disturbo bipolare, i soggetti sono stati invitati a scrivere dei diari per sei giorni per studiare gli effetti della cannabis. I ricercatori hanno trovato che l'uso di cannabis è stato associato con successivi aumenti in emozioni positive, sintomi maniacali e sintomi depressivi.
Division of Health Research Lancaster University, Regno Unito.
Tyler E, et al. PLoS One 2015;10(3):e0118916.

Scienza/Umana: Il pantoprazolo può causare positività nel test antidroga delle urine alla cannabis/THC
Ricercatori hanno presentato un caso clinico di un test antidroga delle urine risultato positivo al THC a causa dalla sostanza medicinale pantoprazolo. Il pantoprazolo è ampiamente usato per il trattamento dell’aumento della produzione di acido nello stomaco.
Boston Children's Hospital and Harvard Medical School, Boston, USA.
Felton D, et al. Pediatrics. 2015 Mar 2 [in stampa]

Scienza/Umana: Cannabis per l’emicrania nel 19 ° secolo
Un ricercatore di Mayo Clinic ha recensito un libro di testo del 1892 del dottor William Osler intitolato “I principi e la pratica della medicina” soffermandosi sulle sue raccomandazioni sull’emicrania. Egli ha raccomandato la cannabis sia per la prevenzione degli attacchi che durante gli attacchi, insieme ad altri farmaci. Il libro di Osler diventò il testo medico dominante nel mondo anglofono.
Mayo Clinic, Dipartimento di Neurologia, Rochester, USA.
Boes CJ. Can J Neurol Sci. 2015 Feb 27:1-4. [in stampa]

Scienza/Animale: L'attivazione del recettore CB2 è efficace contro la colite
Un agonista sintetico del recettore CB2 ha protetto dei topi contro la colite sperimentale (un’infiammazione del colon).
Université de Lille Nord de France, Lille Cedex, Francia.
El Bakali J, et al. ACS Med Chem Lett 2014;6(2):198-203.

Scienza/Animale: Il sistema endocannabinoide è tonicamente attivo nel dolore
Alcuni ratti hanno ricevuto iniezioni di formalina nelle loro zampe allo scopo di causare dolore. Questo dolore è stato aumentato dalla somministrazione di antagonisti (bloccanti) dei recettori CB1 e CB2. I ricercatori hanno concluso che i risultati "indicano che i recettori CB1 e CB2 medino un'azione tonica inibitoria sul dolore infiammatorio indotto da formalina." Questo significa che il corpo cerca di contrastare il dolore tramite l’attivazione del sistema endocannabinoide.
The First Affiliated Hospital of Chongqing Medical University, China.
Wang TC, et al. Chin J Physiol 2015;58(1).

Scienza/Animale: Blocco della sintesi degli endocannabinoidi efficace nella costipazione
In topi con costipazione, il blocco della formazione degli endocannabinoidi ottenuto riducendo un enzima (diacilglicerolo lipasi) che è responsabile per la sintesi dell’endocannabinoide 2-AG (2-arachidonoilglicerolo) ha invertito la motilità intestinale lenta e la costipazione.
Università di Calgary, Canada.
Bashashati M, et al. Br J Pharmacol. 2015 Feb 12. [in stampa]

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

Conferenze

The Cannabinoid Conference 2017 of the IACM, 29-30 September 2017, Cologne, Germania.

Dichiarazione

Dichiarazione dei diritti umani per l’accesso medico alla cannabis ed ai cannabinoidi

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.