[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 10 Dicembre 2014

Olanda: Tutte le attività connesse alla produzione di cannabis diventeranno illegali

Il Senato ha accettato una proposta legislativa del ministro Opstelten (sicurezza e giustizia) che rende punibili tutte le azioni delle persone e delle imprese che preparano e promuovono coltivazioni illegali di cannabis. La pena detentiva massima per tale reato è di tre anni. La modifica legislativa avrà effetto il 1° marzo 2015. La nuova legge potrebbe rendere più complicata la gestione dei coffee shop, dove i cittadini olandesi possono legalmente acquistare piccole quantità di cannabis.

Con questa modifica tutti gli anelli della fase preliminare della produzione di cannabis potranno essere affrontati. Si tratta di persone e imprese che non coltivano direttamente la cannabis, ma guadagnano soldi con la fornitura di beni, servizi o finanziamenti alle coltivazioni illegali di cannabis. Ad esempio i negozi che vendono attrezzature per la coltivazione di cannabis, aziende di trasporto e distribuzione, proprietari di capannoni, elettricisti che installano le apparecchiature elettriche illegali.

Cannabis grow shops, distributors soon illegal

Notizie in breve

Scienza/Umana: I pazienti sono più favorevoli dei medici all'uso di cannabinoidi per l’epilessia
776 soggetti hanno partecipato ad un sondaggio su epilessia e cannabis. Il 58% erano pazienti provenienti dal Nord America, mentre il 22% erano epilettologi e neurologi generici dall’Europa e dal Nord America. Una minoranza di epilettologi e neurologi generici hanno detto che ci sono dati sufficienti di sicurezza (34%) e di efficacia (28%) e il 48% consiglierebbe l’uso di cannabis nei casi di epilessia più gravi. In confronto, quasi tutti i pazienti e il pubblico hanno detto che ci sono dati sufficienti di sicurezza (96%) e di efficacia (95%) e il 98% consiglierebbe la cannabis in casi di grave epilessia.
University of California, Los Angeles, USA.
Mathern GW, et al. Epilepsia. 2014 Nov 20. [in stampa]

Spagna/USA: Voices Against Brain Cancer e Gruppo Spagnolo di Ricerca sui Cannabinoidi annunciano una collaborazione
Il Gruppo di Ricerca sui Cannabinoidi dell’Università Complutense di Madrid, in Spagna, e Voices Against Brain Cancer, una fondazione statunitense, annunciano di aver firmato un patto di collaborazione. Nel tentativo di tracciare rapidamente la diffusione di informazioni scientifiche accurate sulle opportunità terapeutiche dei cannabinoidi nel cancro al cervello, questi due gruppi hanno formato una partnership esclusiva negli Stati Uniti. "Abbiamo scelto Voices Against Brain Cancer come nostra voce nel Nord America, dove potranno sostenere e rappresentare i nostri sforzi", ha dichiarato il Dr. Manuel Guzmán, presidente del Gruppo di Ricerca sui Cannabinoidi.
PRNewswire of 17 November 2014

Slovacchia: Sativex ora disponibile
A seguito del cambiamento nel 2011 della legge sugli stupefacenti, che ammette nel mercato i farmaci contenenti THC e CBD, l'estratto di cannabis Sativex, prodotto dalla società britannica GW Pharmaceuticals e commercializzato da Almirall, è disponibile dal novembre 2014.
Comunicazione personale da Konopkar

Svizzera: Suggerimenti per la creazione di club di cannabis
Alcune grandi città, tra cui Ginevra, Berna, Basilea e Zurigo, stanno esaminando l'introduzione dei Cannabis Social Club. L'ex ministro degli interni Ruth Dreifuss è una delle figure di spicco della campagna di legalizzazione del paese.
Swissinfo del 21 novembre 2014

Scienza/Cellule: 2-AG stimola la produzione di piastrine
Una ricerca con megacariociti umani, grosse cellule del midollo osseo responsabili della produzione di piastrine del sangue, mostra che l’endocannabinoide 2-AG (2-arachidonoilglicerolo) innesca il rilascio delle piastrine e secondo gli scienziati può avere efficacia clinica per contrastare le malattie legate alla riduzione del loro numero.
Dipartimento di Medicina Sperimentale e Chirurgia, Università degli Studi Tor Vergata di Roma, Italia.
Gasperi V, et al. Cell Cycle. 2014 Nov 26. [in stampa]

Scienza/Umana: : l’uso problematico di cannabis e di alcol è stato associato ad un aumentato rischio di lesioni cerebrali traumatiche negli adolescenti
In un sondaggio con 6.383 adolescenti dell’Ontario, una provincia del Canada, di età compresa tra i 15 e i 18 anni, il rischio di trauma cranico nell’arco di tutta la vita risultava più che raddoppiato nei partecipanti con uso problematico di alcol e cannabis nocivi.
St. Di Michael Hospital, Toronto, Canada.
Ilie G, et al. J Head Trauma Rehabil. 2014 Nov 25. [in stampa]

Scienza/Animale: il CBD non ha avuto alcun effetto sulla riduzione della temperatura corporea causata dal THC
In uno studio con ratti il THC ha indotto una riduzione della temperatura corporea (ipotermia). Questo effetto non è stato inibito dal CBD. Gli autori hanno concluso che "in questo studio non vi sono prove che un elevato contenuto di CBD nella cannabis fornisca protezione dagli effetti fisiologici di THC."
The Scripps Research Institute, La Jolla, USA.
Taffe MA, et al. Br J Pharmacol. 2014 Nov 26. [in stampa]

Scienza/Animale: l’iperattivazione del recettore CB1 in certe cellule renali accelera il danno al rene nel diabete di tipo 2
Una ricerca con topi diabetici mostra che una maggiore attivazione del recettore CB1 in certe cellule renali, i cosiddetti podociti, contribuisce allo sviluppo del danno renale nel diabete" evidenziando il potenziale terapeutico del blocco dei recettori CB1 periferici".
Istituto Nazionale di Salute, Bethesda, USA
Jourdan T, et al. Proc Natl Acad Sci U S A. 2014 Nov 24. [in stampa]

Scienza/Umana: L'uso di cannabis è associato ad un aumentato rischio di acne
In un sondaggio con soggetti tra i 15 e i 24 anni, il consumo giornaliero di cioccolato e dolci e l'uso regolare di cannabis è stato associato ad un aumento del rischio di acne.
Université Paris-Est Créteil Val de Marne, Créteil, Francia.
Wolkenstein P, et al. Dermatology. 2014 Nov 19. [in stampa]

Scienza/Animale: L'attivazione dei recettori CB2 ha ridotto il dolore da infiammazione del pancreas
Un cannabinoide sintetico (LY3038404 HCl) che attiva solo il recettore CB2, ha ridotto il dolore causato da infiammazione cronica del pancreas, indotta nei ratti con una dieta ricca di alcol e grassi.
Dipartimento di Fisiologia, Università del Kentucky, Lexington, USA.
Zhang L, et al. Mol Pain 2014;10:66

Scienza/Animale: il THC riduce la ricompensa del cervello indotta attraverso la stimolazione elettrica di una determinata regione
L’autostimolazione intracranica (ICSS) del fascio proencefalo mediale è un metodo per creare benessere (ricompensa del cervello). Sorprendentemente il THC e l'aumento delle concentrazioni di endocannabinoidi hanno ridotto l’ICSS.
Virginia Commonwealth University, USA.
Wiebelhaus JM, et al. J Pharmacol Exp Ther. 2014 Nov 14. [in stampa]

Scienza/Animale: livelli aumentati di endocannabinoidi riducono il dolore causato dall’infiammazione della vescica
Topi senza l’enzima amide idrolasi degli acidi grassi (FAAH), che degrada l'endocannabinoide anandamide, presentano una ridotta infiammazione della vescica (cistite) e successivo ridotto cambiamento nella percezione del dolore. Questi topi hanno livelli di endocannabinoidi incrementati.
Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Università del Wisconsin, Madison, USA.
Wang ZY, et al. J Mol Neurosci. 2014 Nov 6. [in stampa]

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

IACM Conference 2019

 The IACM Conference 2019 will be held on October 30 - November 2, 2019, at Estrel Hotel, Berlin, Germany.

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.