[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 16 Novembre 2013

Cellule: La ricerca di base mostra che i cannabinoidi non psicotropi , come il cannabidiolo, sono farmaci anti-cancro efficaci nella leucemia

Una nuova ricerca ha dimostrato che i cannabinoidi non psicotropi della cannabis possono agire come efficaci agenti anti-cancro. Le proprietà anti-cancro del THC , il componente psicotropo primario della cannabis, sono state riconosciute da molti anni. Lo studio è stato condotto da un team della St George’s, University of London con cellule leucemiche. Il team, guidato dal dottor Wai Liu e colleghi, ha effettuato indagini di laboratorio utilizzando sia singoli cannabinoidi, sia in combinazione tra loro. Dei cannabinoidi studiati, ognuno ha dimostrato proprietà anti -cancro efficaci come quelli visti nel THC. In particolare avevano un aumentato effetto sulle cellule tumorali quando usati in combinazione tra loro.

Dott. Liu ha detto: "Questi agenti sono in grado di interferire con lo sviluppo di cellule cancerogene, ne bloccano l’evoluzione e impediscono loro di crescere. In alcuni casi, utilizzando schemi di dosaggio specifici, possono distruggere le cellule tumorali da soli. Usati in combinazione con il trattamento esistente, si potrebbero scoprire alcune strategie molto efficaci per combattere il cancro. "Lo studio ha esaminato il cannabidiolo (CBD), il cannabigerolo (CBG) e il cannabigevarin (CBGV).

Press release by St George's University of London of 14 October 2013

Scott KA, Shah S, Dalgleish AG, Liu WM. Enhancing the activity of cannabidiol and other cannabinoids in vitro through modifications to drug combinations and treatment schedules. Anticancer Res 2013;33(10):4373-80.

Scienza/Animale: Come il cannabinoide CBD può essere utile nella dipendenza da cannabis

La ricerca di base di due gruppi di ricercatori negli Emirati Arabi e negli USA punta ad un possibile meccanismo, attraverso il quale il cannabidiolo (CBD) ha un potenziale come trattamento per la dipendenza da cannabis, come suggerito da precedenti ricerche con consumatori della sostanza. Gli scienziati del National Institute on Drug Abuse di Baltimora, USA , hanno dimostrato che l'acido chinurenico, che inibisce i recettori dell’acetilcolina alfa-7-nicotinici (recettore α7-nACh), ha ridotto gli effetti gratificanti del THC in ratti e scimmie che erano dipendenti da THC. L’acido chinurenico è un prodotto del normale metabolismo dell'amminoacido L-triptofano. I ricercatori hanno scritto che la modulazione dell’acido chinurenico "offre una strategia farmacologica per raggiungere l'astinenza da marijuana e prevenire le ricadute."

Un gruppo del College of Medicine and Health Sciences dell'Università di Abu Dhabi, Al Ain, Emirati Arabi, ha mostrato che il CBD inibisce le correnti elettriche indotte dall'acetilcolina sui recettori alfa-7-nicotinici. Essi hanno concluso che i loro risultati "indicano che il CBD inibisce la funzione del recettore α7-nACh". Altri meccanismi potrebbero essere coinvolti in questi effetti del CBD.

Mahgoub M, Keun-Hang SY, Sydorenko V, Ashoor A, Kabbani N, Al Kury L, Sadek B, Howarth CF, Isaev D, Galadari S, Oz M. Effects of cannabidiol on the function of α7-nicotinic acetylcholine receptors. EUR J Pharmacol. 2013 Oct 18. [in stampa]

Justinova Z, Mascia P, Wu HQ, Secci ME, Redhi GH, Panlilio LV, Scherma M, Barnes C, Parashos A, Zara T, Fratta W, Solinas M, Pistis M, Bergman J, Kangas BD, Ferré S, Tanda G, Schwarcz R, Goldberg SR. Reducing cannabinoid abuse and preventing relapse by enhancing endogenous brain levels of kynurenic acid. Nat Neurosci 2013;16(11):1652-61.

Notizie in breve

USA: Per la prima volta la maggioranza sostiene la legalizzazione della cannabis
Un sondaggio pubblicato il 22 ottobre ha indicato che per la prima volta la maggioranza dei cittadini degli Stati Uniti è a favore della legalizzazione della cannabis. Gallup ha detto che una netta maggioranza degli americani - il 58 per cento - sostiene che la cannabis dovrebbe essere legalizzata, un salto di 10 punti dallo scorso anno. Nel 1969, la prima volta che Gallup ha posto la domanda, solo il 12 per cento era favorevole alla legalizzazione. Negli anni ‘70 la percentuale era del 28 per cento e ha raggiunto il 50 per cento nel 2011. Il sondaggio comprendeva 1.028 adulti sopra i 18 anni.
UPI of 22 October 2013

Scienza/USA: Le autorità approvano le sperimentazioni cliniche con CBD in bambini con epilessia
Le autorità statunitensi hanno approvato due studi clinici per valutare l'efficacia del cannabidiolo (CBD), un cannabinoide non psicoattivo della pianta di cannabis, nel trattamento dell’epilessia intrattabile pediatrica. Secondo un rapporto on-line sulla rivista di O'Shaughnessy i due studi approvati avranno luogo al New York Medical School e all'Università della California a San Francisco. Le formulazioni al cannabidiolo nelle sperimentazioni saranno fornite dalla società britannica GW Pharmaceuticals, che produce farmaci biologici estratti dalla cannabis, tra cui il Sativex.
O'Shaughnessy's

Francia: Il Sativex è stato raccomandato per l'approvazione
L’estratto di cannabis Sativex della GW Pharmaceuticals è stato raccomandato per l'approvazione in Francia nel trattamento della spasticità dovuta alla sclerosi multipla. Il Sativex sarà venduto in Francia dal partner EURopeo della GW Almirall a seguito del completamento della tariffazione nazionale e delle procedure di rimborso. Il farmaco, che viene spruzzato sotto la lingua, è attualmente disponibile in Gran Bretagna, Spagna, Germania, Canada, Danimarca, Norvegia, Israele, Austria, Polonia, Svezia, Italia e Finlandia.
Reuters of 21 October 2013

Uruguay: Il governo intende rendere la cannabis disponibile ad 1 dollaro al grammo
Il governo dell'Uruguay dice che il paese prevede di vendere cannabis legale ad 1 dollaro al grammo per combattere il traffico di droga. Il piano per creare una industria della cannabis legale gestita dal governo è passato alla camera bassa del Congresso e il presidente José Mujica prevede di inoltrarlo presto al Senato come parte del suo sforzo per esplorare alternative nella guerra alla droga.
Associated Press of 21 October 2013

Scienza/Animale: I cannabinoidi aumentano gli effetti antiepilettici di altri medicinali
I dati ottenuti da studi su ratti suggeriscono che la combinazione del cannabinoide sintetico WIN55,212-2 ed la terapia antiepilettica standard (lamotrigina, pregabalin e topiramato) è associata a benefiche interazioni anticonvulsivanti nell’epilessia.
Dipartimento di Fisiopatologia, Medical University, Lublin, Poland.
Luszczki JJ, et al. EUR J Pharmacol. 2013 Oct 23. [in stampa]

Scienza/Animale: THC e resiniferatossina agiscono sinergicamente nel ridurre la nausea
Una ricerca sugli animali con i toporagni dimostra che il THC e la resiniferatossina, che si lega al recettore vanilloid (recettore TRPV1), agiscono in sinergia per ridurre la nausea e il vomito. Gli autori hanno scritto che "quella combinazione di agonisti di CB1/2 e TRPV1 ha la capacità di abolire completamente l'emesi indotta dal cisplatino a dosi che sono inefficaci se usate singolarmente. "
College of Osteopathic Medicine of the Pacific, Western University of Health Sciences, Pomona, USA.
Darmani NA, et al. EUR J Pharmacol. 2013 Oct 21. [in stampa]

Scienza/Animale: Il sistema endocannabinoide si attiva nell’esercizio fisico riducendo il dolore
Studi con ratti indicano che l'esercizio fisico potrebbe attivare il sistema endocannabinoide producendo una riduzione del dolore. Gli autori hanno scritto che i loro risultati "suggeriscono che il sistema endocannabinoide media l’antinocicezione, indotta dall’esercizio aerobico, a livello periferico e centrale."
Dipartimento di Farmacologia, Istituto di Scienze Biologiche, Università Federale di Minas Gerais, Belo Horizonte, Brasile.
Souza GG, et al. Neuropharmacology. 2013 Oct 19. [in stampa]

Scienza/Cellule: Gli effetti anti-cancro al seno del tamoxifene possono in parte essere mediati dai recettori dei cannabinoidi
Il tamoxifene è classificato come un modulatore selettivo dei recettori degli estrogeni e viene utilizzato per il trattamento dei pazienti con cancro al seno positivo al suddetto recettore. Un nuovo studio mostra che il tamoxifene si lega anche ai recettori CB1 e CB2. I ricercatori hanno concluso che questi risultati possono essere utilizzati "per lo sviluppo di nuovi farmaci anticancro efficaci e non tossici che agiscano tramite i recettori CB1 e/o CB2."
Department of Pharmacology and Toxicology, College of Medicine, University of Arkansas for Medical Sciences, Little Rock, USA.
Prather PL, et al. Biochem Biophys Res Commun. 2013 Oct 19. [in stampa]

Scienza/Animale: L’angiotensin protegge lo stomaco attraverso l'attivazione dei recettori CB1
In studi sui ratti, la stimolazione dei recettori centrali dell'angiotensina tramite attivazione dei recettori CB1 ha indotto la protezione della mucosa dello stomaco. L’angiotensina è un ormone peptidico che provoca vasocostrizione e un successivo aumento della pressione sanguigna.
Department of Pharmacology and Pharmacotherapy, Faculty of Medicine, Semmelweis University, Budapest, Hungary.
Gyires K, et al. Mol Cell Endocrinol. 2013 Oct 18. [in stampa]

Scienza/Animale: L’endocannabinoide oleoylethanolamide riduce la discinesia nel morbo di Parkinson
L'uso a lungo termine di levodopa (L-dopa) nel morbo di Parkinson sfocia nello sviluppo di movimenti anormali involontari chiamati discinesie indotte da L-DOPA. Negli studi con i topi questi effetti collaterali sono stati ridotti dall’endocannabinoide oleoylethanolamide (OEA). I ricercatori hanno scritto che "questo studio supporta l'ipotesi che il sistema endocannabinoide svolga un ruolo importante nello sviluppo e nell'espressione delle discinesie e potrebbe essere un bersaglio per un trattamento efficace delle discinesie indotte da L-DOPA."
Instituto Cajal, CSIC, Madrid, Spain.
González-Aparicio R, et al. Neurobiol Dis. 2013 Oct 17. [in stampa]

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

IACM Conference 2019

 The IACM Conference 2019 will be held on October 30 - November 2, 2019, at Estrel Hotel, Berlin, Germany.

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.