[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 17 Aprile 2013

USA: La Camera dei Rappresentanti del Maryland approva un disegno di legge che consente l'uso medico della cannabis

La legislazione per legalizzare la cannabis medica approvata dalla Camera dei Rappresentanti del Maryland il 25 marzo è stata mandata al Senato. Il disegno di legge permetterebbe alla cannabis di essere distribuita da parte di medici e infermieri attraverso i centri di ricerca universitari. Misure analoghe non sono riuscite negli anni precedenti, ma quest'anno il governatore Martin O'Malley ha ceduto sulla sua opposizione ed ha sostenuto la proposta.

Attualmente 18 altri Stati e il District of Columbia consentono l'uso della cannabis per scopi medici. Il promotore del disegno di legge, Dan Morhaim, medico e democratico di Baltimora, ha descritto il potenziale programma del Maryland come il più stretto e più controllato di qualsiasi altro del paese. Si prevede che la legislazione passerà anche al Senato.

Baltimore Sun of 25 March 2013.

Scienza/Umana: L'uso a lungo termine di cannabis è associato ad una migliore salute rispetto all’uso a lungo termine del tabacco

Le persone che utilizzano solo la cannabis mostrano una salute migliore rispetto alle persone che fumano tabacco. Questo è il risultato di uno studio condotto da ricercatori dell'Università del New South Wales a Randwick, Australia. I ricercatori hanno incluso 350 adulti di età di 40 o più anni e li hanno divisi in quattro gruppi: quelli che hanno fumato cannabis, ma non tabacco (n = 59), fumato sia cannabis che tabacco (n = 88), fumato tabacco, ma non cannabis (n = 80) o utilizzato nessuna delle due sostanze (n = 123, gruppo di controllo). I partecipanti hanno compilato un sondaggio riguardante l’uso di sostanze, le condizioni mediche diagnosticate, i problemi di salute in materia di fumo di cannabis/tabacco e la salute generale.

Sono state riscontrate diverse differenze significative tra i quattro gruppi. Per quanto riguarda le condizioni mediche diagnosticate, i tre gruppi di fumatori hanno riportato tassi significativamente più elevati di enfisema rispetto al gruppo di controllo. Tuttavia, tutti i membri del gruppo di sola cannabis che avevano anche diagnosi di enfisema erano ex fumatori regolari di tabacco. Il punteggio totale di salute generale, le sottocategorie di salute generale e gli elementi riguardanti problemi di salute connessi al fumo tendevano a mostrare risultati peggiori per i due gruppi di fumatori di tabacco. Gli autori hanno concluso che "le misure della salute generale hanno dimostrato un modello in cui i gruppi di controllo e di sola cannabis tendevano a riportare una salute migliore, mentre i due gruppi di fumatori di tabacco risultavano peggiori." Hanno anche osservato che "la miscelazione della cannabis con il tabacco può sinergicamente compromettere la salute".

Rooke SE, Norberg MM, Copeland J, Swift W. Health outcomes associated with long-term regular cannabis and tobacco smoking. Addict Behav 2013;38(6):2207-2213.

Notizie in breve

Scienza/Umana: La salute mentale dei consumatori regolari di cannabis non dipendenti è sostanzialmente normale
Uno studio ha confrontato la salute mentale di 521 giovani adulti utilizzatori frequenti di cannabis, di cui 252 erano cannabis-dipendenti, su una popolazione generale di 1.072 giovani adulti. Gli scienziati hanno scoperto che "con l'eccezione dei disturbi più esternalizzati, lo stato di salute mentale dei consumatori frequenti di cannabis non dipendenti è simile a quella della popolazione generale, mentre è peggiore nei consumatori frequenti di cannabis dipendenti."
Istituto olandese di Salute Mentale e tossicodipendenze, Utrecht, Paesi Bassi.
van der Pol P, et al. Addiction. 2013 Mar 27. [in stampa]

USA: Il possesso di un po 'di cannabis non è più penale nel Rhode Island
Una legge che depenalizza il possesso di piccole quantità di cannabis è entrata in vigore il 1° aprile nel Rhode Island. Il possesso di un'oncia (28 grammi) di cannabis nel Rhode Island costituisce ora un reato civile punibile con una multa di 150 dollari.
Reuters del 1° aprile 2013

Repubblica Ceca: Cannabis ora disponibile in farmacia
Il 1° aprile è entrata in vigore una legge che rende la cannabis disponibile in farmacia su prescrizione medica. Per il primo anno sarà disponibile solo cannabis importata dai Paesi Bassi o da Israele, dopo di che saranno assegnate le licenze ai coltivatori locali.

Scienza/Umana: L’uso regolare di cannabis non è associato a steatosi epatica e intolleranza al glucosio
In uno studio con 30 consumatori regolari di cannabis di lunga data e 30 non fumatori , l’uso cronico di cannabis non è stato associato con steatosi epatica, resistenza all’insulina o intolleranza al glucosio.
Istituto Nazionale del Diabete e Malattie Digestive e Renali, Bethesda, USA.
Muniyappa R, et al. Diabetes Care. 2013 Mar 25. [in stampa]

Scienza/Animale: Hemopressin, un nuovo peptide cannabinoide
Hemopressinè è il primo peptide ad essere caratterizzato per legarsi al recettore CB1 dei cannabinoidi. Agisce come agonista inverso, inibisce l'appetito e riduce il dolore.
Facoltà delle Scienze della Vita, Università di Manchester, UK.
Dodd GT, et al. Neuropharmacology. 2013 Mar 28. [in stampa]

Scienza/Animale: L'attivazione del recettore CB2 riduce l'infiammazione diminuendo la migrazione di cellule immunitarie
Esperimenti con il pesce zebra mostrano che l'attivazione del recettore CB2 regola la migrazione dei globuli bianchi (leucociti). Gli autori hanno scritto che questo "fornisce una potenziale strategia terapeutica per il trattamento di malattie umane associate alle infiammazioni".
Ruijin Hospital, Cina.
Liu YJ, et al. J Biol Chem. 2013 Mar 28. [in stampa]

Scienza/Animale: Dosi molto basse di THC riducono i danni al cuore in caso di ridotto afflusso di sangue
Dosi molto basse di THC (0.002 mg/kg di peso corporeo) somministrate prima di un infarto miocardico hanno significativamente ridotto l’entità dell'infarto in topi da esperimento. Gli autori hanno concluso che "una singola dose ultrabassa di THC prima dell'ischemia è un trattamento sicuro ed efficace in grado di ridurre il danno ischemico del miocardio".
Centro di Ricerca Medica Felsenstein, Rabin Medical Center, Petah Tiqwa, Israele.
Waldman M, et al. Biochem Pharmacol. 2013 Mar 25. [in stampa]

Scienza/Umana: A temperatura ambiente la concentrazione di THC nei campioni di sangue diminuisce entro una settimana
Scienziati hanno studiato la stabilità dei cannabinoidi e dei loro metaboliti in campioni di sangue a temperature diverse. 11-OH-THC è stabile per 1 settimana a temperatura ambiente, mentre il THC diminuisce e THC-COOH aumenta. A temperature molto basse (-20 ° C) le concentrazioni sono stabili per almeno 3 mesi.
National Institute on Drug Abuse di Baltimora, USA.
Scheidweiler KB, et al. Clin Chem. 2013 Mar 21. [in stampa]

Scienza/Animale: Cannabis migliora i fattori associati a malattie neurodegenerative
I ricercatori hanno utilizzato l’estratto di cannabis Sativex per testare nei topi i suoi effetti sui parametri associati alle malattie neurodegenerative. Hanno scoperto che l'estratto, anche dopo una blanda somministrazione in animali che presentano anomalie comportamentali e patologiche, ne migliora le caratteristiche, lo stress ossidativo e gli indicatori biochimici legati a complesse malattie neurodegenerative.
Dipartimento di Neurobiologia, Ramon y Cajal University Hospital, Madrid, Spagna.
Casarejos MJ, et al. J Alzheimers Dis. 2013 Mar 11. [in stampa]

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

Conferenze

The Cannabinoid Conference 2017 of the IACM, 29-30 September 2017, Cologne, Germania.

Dichiarazione

Dichiarazione dei diritti umani per l’accesso medico alla cannabis ed ai cannabinoidi

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.